Il lago Verde si trova a 1053 mt s.l.m. nel comune di Pontremoli, nel territorio della storica e caratteristica frazione di Cervara (730 mt s.l.m.). Questo lago è una depressione lacustre con un perimetro di più di 500 mt a forma subcircolare. L’origine di questa depressione è plausibilmente originata da cause litologiche e tettoniche, per poi essere modellata dall’azione erosiva delle acque superficiali e probabilmente da accumuli nivoglaciali.


Si arriva al lago dopo essere arrivati, percorrendo la strada provinciale Pontremoli – Guinadi, al paese di Cervara; da quì dopo aver visitato i “faccion” parte una strada sterrata di quasi 6 Km che sale per portarvi al lago Verde, sopra i 1000 mt., ma non è finita,  proseguendo. lungo la strada sterrata detta “dell’Agneda”, potrete arrivare alle cascate del Verde, appena sopra la conosciuta e recuperata località di Farfarà.


Il lago è caratterizzato per non aver un afflusso d’acqua corrente, per cui tende alla stagnazione  ma anche  per una particolare alga che vi cresce e gli conferisce un particolare colore.


Il bacino è circondato da prati e soprattutto da boschi di faggi che lo rendono prezioso per tutto un sottobosco di piccoli frutti di alta qualità.


Intorno al lago, di cui ultimamente si è occupata solo la CML che vi ha compiuto un lavoro di sistemazione ambientale; oltre al rifugio, potrete trovare molti angoli accoglienti per una meritata sosta in vista del rientro a Pontremoli, magari fermandosi a Guinadi da “Renato” per una merenda.